Stiamo vivendo un momento epocale per quanto riguarda l'evoluzione della tecnologia, sia nel settore della comunicazione che in quello dell'intrattenimento. L'internet mobile sta soppiantando il pc e l'adsl e la convergenza tech vede nascere anche delle smart tv multifunzionali che non hanno nulla da invidiare ai computer di ultima generazione.

Secondo gli analisti e quanto riporta il quotidiano "Il Corriere della Sera", entro il 2013 ben il 5% dei televisori con schermi piatti sarà dotato di interfaccia vocale. Oltre a poter essere connesse a internet, quindi, le televisioni rappresentano un punto di avanguardia anche per il livello di interazione. Con questa tecnologia è possibile cercare un film sul menù semplicemente parlando e dando ordini come, ad esempio "Scorsese film". Oltre alle possibilità date dai comandi vocali, alcuni prodotti permettono anche di interagire con il proprio televisore attraverso gesti delle mani e delle braccia, tracciando una linea nell'aria.

All'avanguardia, in questo senso, il nuovo televisore LG Oled da 55 pollici, presentato recentemente a Montecarlo. Con uno spessore di soli 3 millimetri e un peso ridotto (leggermente superiore ai 7 Kg). Il prodotto, che sarà in vendita in Italia nella seconda metà del 2012 è sicuramente avenieristico, come spiega al Corriere della Sera Claudio Castellano, marketing manager di Lg Italia: "Mentre i Tv Led hanno bisogno di essere retro-illuminati, nell'Oled l'illuminazione è emessa pixel per pixel sul pannello stesso. Questo consente di assottigliare lo schermo, oltre a permettere una risposta delle immagini in movimento cento volte più veloce". Limite del prodotto il prezzo: 9 mila euro.

Pc addio, quindi? Sembra proprio di sì. La tecnologia viaggia verso il mobile e le smart tv. Entrambi i settori, infatti, sono in grado di sopperire alle funzioni del personal computer usando tecniche nuove, più comode e più veloci. Sfida aperta, quindi, oltre che nel settore degli smartphone e dei tablet, anche in quello delle televisioni. Apple, ad esempio, sta lavorando per portare sulla prossima iTv la tecnologia Siri, già adottata per l'iPhone e Google è intenta a progettare un sistema di interazione vocale di ultima generazione, che comprenda oltre alla Tv anche la musica e altri servizi.