Ma la pay tv non era quella che viene trasmessa via satellite a fronte di una bolletta mensile? Sì, eppure anche il servizio pubblico negli ultimi tempi sta chiedendo ai cittadini di sborsare cifre sempre di più e sempre più spesso. L'ultima frontiera del pagamento Rai è la richiesta del Canone Speciale: vediamo di che si tratta.

Dopo aver proposto l'obbligo del pagamento del canone Rai anche nel caso in cui si possegga solo un computer, la nuova pietra dello scandalo è l'invio di una lettera, firmata dal direttore generale, in cui si richiede appunto di pagare il Canone Speciale per sovvenzionare importanti eventi televisivi, come gli Europei, ormai quasi conclusi, e le Olimpiadi di Londra.

Peccato, denuncia Confesercenti, che i destinatari di questa missiva siano soprattutto le piccole e medie imprese, duramente colpite dalla crisi economica e già tartassate dalle scadenze fiscali di giugno e luglio. L'elemento ancora più strano è che la spedizione non ha riguardato solo le aziende ritardatarie, ma si è abbattuta a pioggia su tutto il territorio nazionale.

Maristella Calgaro, Presidente di Confesercenti ha definito il "molto discutibile" il comportamento della Rai, proprio per la scelta di un momento così infelice, ribadendo il sostegno dell'Associazione a tutti i suoi iscritti.