Vedere film sulla pay tv senza abbonamento? Da oggi si può. Chili Tv lancia la sua sfida ai principali concorrenti del settore, puntando su un meccanismo semplicissimo: scegli il film, lo paghi poco e lo guardi.

Nata come spin off di Fastweb, Chili Tv è una piattaforma over the top, che consente di vedere contenuti anche in HD e BluRay anche sul televisore, purché collegato al modem di casa. Al momento dispone di una "videoteca" on demand di 900 titoli di film, che arriveranno presto a 1.400.

Il cliente non è obbligato a sottoscrivere un abbonamento: gli basterà pagare solo per la visione dei contenuti che gli interessano. Un film costerà da 1,95 a 2,95 euro, fino a un massimo di 5 euro per gli HD o i BluRay. Sarà possibile anche comprare il film in modalità definitiva e scaricarlo. Gli unici pagamenti accettati per ora sono la carta di credito e PayPal, ma presto si potrà acquistare un film anche usando il cellulare.

Chili Tv punta a radicarsi sul mercato italiano prima che arrivino Apple Tv e Google Tv con offerte analoghe. Stefano Parisi, ex ad Fastweb, ora a capo di Confindustria Digitale e del progetto Chili Tv, rivendica la formula vincente: "Chili Tv non aveva grandi spazi di crescita in Fastweb perché era legata alla base clienti. Per questo abbiamo pensato di renderla autonoma".

Ma cosa c'è dietro a costi così contenuti per la visione dei film? "Abbiamo spuntato ottimi contratti con le major - rivela Parisi - Hanno capito che la pirateria approfitta del tempo che passa tra l'uscita di un film nelle sale e il momento in cui è disponibile legalmente su internet. Se il film arriva rapidamente online, l'utente è disposto a pagare, purché la qualità sia ottima e il prezzo adeguato".