Le Olimpiadi 2012 si apprezzano solo su Sky Sport. Parola dei tantissimi microbloggers di Twitter, che hanno incoronato la pay tv satellitare regina incontrastata del reportage olimpico. Gli spettatori non hanno dubbi: meglio essere abbonati Sky che abbonati Rai.

I commenti su internet non riguardano solo la quantità dell'offerta, anche perché è davvero una lotta impari. Sulla pay tv 12 canali HD e uno 3D, per un totale di più di 2 mila ore di trasmissione, contro l'unico canale del servizio pubblico, Rai 2, in cui i match vanno in onda a spizzichi e bocconi solo quando ci sono gli azzurri, per sole 200 ore di (quasi) diretta.

I dati confermano l'umore del pubblico: nella sola giornata di ieri Sky ha raccolto 3,2 milioni di spettatori davanti alla tv. Per ora è comunque andata bene a chi ha dovuto accontentarsi della tv pubblica. Le gare già disputate hanno portato l'Italia al terzo posto nel medagliere olimpico, ma già da ieri sera, con le vittorie francesi nel nuoto e l'esclusione dei nostri atleti dal volley e dal basket, la programmazione potrebbe ridursi in modo considerevole.

Su Twitter commenti al vetriolo su cronisti e commentatori Rai vanno di pari passo con gli elogi per Caressa e soci. È un film già visto in occasione degli Europei: non sarà il caso di cambiare il modo di portare lo sport in tv per viale Mazzini?