Rivoluzione in casa Mediaset. Se lo sport che conta (almeno quello rimasto dopo il saccheggio di Sky) è passato tutto sulla pay tv, anche i programmi del palinsesto del digitale terrestre dovranno adattarsi. Indiscrezioni vogliono la chiusura di due delle più famose e seguite trasmissioni calcistiche, Guida al Campionato e Controcampo.

Sul destino dei due contenitori pesa la concorrenza del satellite nella copertura degli eventi sportivi. "Problemi di diritti tv e soprattutto la concorrenza delle pay tv ci hanno spinto a non confermare le trasmissioni, ma stiamo pensando ad una trasmissione di approfondimento in prima serata il lunedì sera" ha affermato Ettore Rognoni, direttore di Sport Mediaset, il braccio sportivo della produzione giornalistica del Biscione.

Un'altra alternativa potrebbe essere il trasloco delle due trasmissioni su Italia Due, il canale Mediaset con target giovane del digitale terrestre. L'ipotesi però è molto traballante, considerato lo scarso successo che il canale ha finora riscosso fra il pubblico. Su Italia Due andrà anche il nuovo Studio Sport Mediaset, in onda alle 19.

Poche certezze quindi, e forse anche poche idee, riguardo al restyling di Controcampo e Guida al Campionato. Per la prima, non è ancora ben chiaro se si tornerà alla formula del talk show portata al successo da Piccinini; per la seconda potrebbero aprirsi le porte del lunedì sera, sulle orme di un popolare "processo".

L'attenzione all'offerta pay tv sta indebolendo lo sport in chiaro. Per Mediaset Premium, infatti, sono allo studio progetti per impreziosire il palinsesto, mettendo lo sport al centro dell'offerta. Le trattative più importanti sono quelle per il possibile sbarco di Alessandro del Piero fra i commentatori per le partite della Juventus.