Lo chiamano "Poe Toaster", "colui che brinda alla salute di Poe" e la sua leggenda ha fatto il giro del mondo. Ogni anno il 19 Gennaio, anniversario della nascita di Edgar Allan Poe, una misteriosa figura di altri tempi si recava sulla tomba del grande scrittore americano, a Baltimora, per rendergli omaggio.

Già famoso, soprattutto in terra americana, la figura del Poe Toaster è tornata alla memoria del grande pubblico con il grande successo di The Following, una serie tv americana (in onda su sul canale Sky SkyUno) che parla di un nuovo ammiratore del poeta americano, il serial killer Joe Carroll.

Vestito in maniera estremamente elegante, con un mantello nero, una sciarpa bianca e un cappello alla moda dei secoli passati questo sconosciuto portava in omaggio al ricordo dello scrittore una bottiglia di cognac e tre rose rosse. Dopo essersi versato un bicchiere e aver brindato al ricordo di questo incredibile rappresentante della letteratura mondiale, egli disponeva le tre rose in un ordine ben preciso sulla tomba. Dopo aver fatto ciò si allontanava, in silenzio, nello stesso modo in cui era venuto. In suo ricordo lasciava la bottiglia di cognac aperta, le rose e talvolta qualche breve annotazione rivolta direttamente al poeta scomparso: "Poe non ti dimenticherò mai" oppure la più criptica "La torcia verrà passata".

Questo interessante rito è continuato dal 1949 al 2009 quando il misterioso visitatore ha interrotto, all'improvviso, le proprie visite, proprio nell'anno del bicentenario della nascita di Poe. Qualcuno ha pensato che gli uomini del mistero in realtà siano due, padre e figlio ma non si sa praticamente nulla su questa misteriosa figura. Nemmeno una foto, scattata nel 1990, ha aiutato a capire l'identità dell'uomo che è sempre rimasta un mistero come il suo particolare rituale.