La Confederations Cup 2013 è cominciata nel migliore nei modi per la nazionale italiana guidata da Mister Prandelli, che ha vinto e convinto nel suo esordio di ieri contro il Messico, grazie ad una superba prestazione dei suoi due campioni Andrea Pirlo e Mario Balotelli, corredata per entrambi dal goal.

La partita di esordio della Confederations Cup 2013 contro il Messico era temuta da giocatori e tecnici italiani perché il Messico veniva dall'oro olimpico vinto alle Olimpiadi di Londra 2012 ed era perciò visto come un team in grado di mettere in difficoltà l'Italia, circostanza che non si è verificata perché i nostri hanno mostrato subito di aver recuperato sul piano fisico, dopo la logorante stagione vissuta con i propri club.

La prossima partita dell'Italia è prevista per mercoledì 19 giugno alla mezzanotte ed è sulla carta sicuramente più abbordabile di quella di ieri sera contro il Messico, terminata con una vittoria per 2 a 1, meritata ma molto sofferta per il valore degli avversari; contro il Giappone a far paura sono soprattutto quei cali di concentrazione che spesso gli azzurri di Prandelli hanno mostrato quando si è trattato di affrontare squadre sulla carta più meno forti, ma anche su questi aspetti di tenuta mentale in nostro commissario tecnico ed il suo staff stanno lavorando molto bene e quindi si spera che questa pericolosa circostanza non si verifichi.

Le dirette della partita saranno trasmesse per la Rai su Rai Uno e Rai HD alla mezzanotte di mercoledì 19 giugno e per Sky in contemporanea su Sky Sport 1 e Sky Calcio alla stessa ora.

Una menzione particolare merita Andrea Pirlo che, in questa prima partita della Confederations Cup 2013 ha festeggiato le 100 partite in nazionale, traguardo storico e meritatissimo, segnando un goal importante per il cammino dell'Italia nella competizione.