Prima delle anticipazioni e della classifica piloti, ecco la programmazione con gli orari tv per il GP d'Inghilterra 2013 a Silverstone, mondiale Formula 1.

Come sempre della stagione di F1 2013, si occuperanno la pay tv satellitare di Sky e la Rai sul digitale terrestre. Stavolta la tv di Stato potrà trasmettere solo le differite delle prove libere, qualifiche e gara, per quanto riguarda lo streaming, la diretta sarà visibile solo tramite l'applicazione Sky Go da pc, tablet e smartphone, sul sito Raisport solo la differita.

Ma vediamo nel dettaglio gli orari tv F1 2013 GP d'Inghilterra, Silverstone nel weekend del 28-29-30 giugno.

Venerdì 28 giugno: alle ore 11 ci sarà la prima sessione di prove libere, la seconda sessione dalle ore 15 e per entrambe la diretta tv sarà su Sky Sport F1, mentre sarà Rai 2 che trasmetterà la sintesi alle ore 22:30.

Sabato 29 giugno: le prove libere 3 partiranno alle ore 11, le qualifiche che decideranno la pole alle ore 14, anche in questo caso diretta Sky e differita Rai 2 alle ore 18.

Domenica 30 giugno: la partenza della gara avrà luogo alle ore 14 in diretta tv Sky e differita Rai alle ore 21.

Nell'ultima prova del Mondiale di Formula 1 2013 che si è svolta in Canada, ha trionfato Sebastian Vettel con la sua Red Bull, alle sue spalle Alonso su Ferrari che è stato molto bravo a recuperare in gara, terzo Hamilton su Mercedes, e a seguire Webber, Rosberg, solo ottavo Massa e addirittura nono Raikkonen.

Nella classifica piloti attuale del mondiale di F1 2013 dopo il GP del Canada, troviamo al comando Vettel con 132 punti praticamente già in fuga, dietro Alonso con 96 punti, perde terreno Raikkonen con 88, Hamilton sale a 77, Webber è a 69, Rosberg a 67 e settimo posto per Massa con 49 punti.

Tutti i piloti dicono la loro sul proseguo della stagione di Formula 1 a partire dal GP Silverstone 2013, Hamilton vuole tornare a vincere presto e il team Mercedes è convinto di aver fatto passi in avanti rispetto all'inizio. Alonso sottolinea il duro lavoro svolto da tutti in casa Ferrari, ma anche Webber vorrebbe dire la sua. Ma per adesso l'unica cosa certa è che Vettel vuole rivincere il titolo e pare che abbia sia le potenzialità che la monoposto giusta per farlo, vedremo.