Domenica 30 giugno 2013: ore 14:00 partenza gara e diretta sulla pay tv Sky e differita Rai Due alle ore 21:00: pole position per Hamilton che parte davanti a tutti nel GP F1 Silverstone 2013 conquistando la 28a pole della sua carriera, la seconda stagionale dopo quella in Cina, fermando il cronometro a 1'29"607. Partirà in prima fila anche il compagno di squadra Nico Rosberg. Solo decimo Fernando Alonso (1'30"979), condannato alla quinta fila, mentre Felipe Massa parte in sesta fila.

Seconda fila tutta per la Red Bull con Sebastian Vettel e Mark Webber, quindi in terza fila Paul Di Resta (Force India) e Daniel Ricciardo (Toro Rosso), poi - in quarta fila - Adrian Sutil (Force India) e Romain Grosjean (Lotus). In quinta, con Alonso l'altra Lotus di Kimi Raikkonen. In sesta, con Massa la McLaren di Jenson Button. Assieme al ferrarista e al pilota inglese erano rimasti fuori dalla lotta per la pole Jean-Eric Vergne (Toro Rosso), Sergio Perez (McLaren), Nico Hulkenberg (Sauber) e Pastor Maldonado (Williams).

Negli ultimi quattro anni, il circuito inglese ha visto il successo per ben tre volte di una Red Bull che ha dimostrato di trovarsi a suo agio su questa pista caratterizzata da curve veloci. Tuttavia quest'anno la Ferrari si è sempre mostrata competitiva su circuiti molto simili a quello di Silverstone, come certificano le vittorie del pilota spagnolo in Cina e Spagna.

Se da un lato le Red Bull non si smentiscono e fanno ancora paura conquistando la seconda fila, dall'altro la Ferrari non riesce a dimostrare il suo reale valore. In ogni caso, si preannuncia una battaglia serrata dove per ora le Mercedes e le Red Bull hanno un gran vantaggio.