Italia-Messico di mercoledì 19 giugno 2013 per la seconda giornata di Confederations Cup, servono tre punti per arrivare alle semifinali e affrontare così il Brasile nella terza giornata del girone A per giocarsi il primo posto, dando per scontato che Brasile-Messico che si giocherà tre ore prima, regali un'altra vittoria ai verdeoro.

Andiamo a parlare ora del pronostico e delle probabili formazioni, ricordando prima come seguire la partita della nazionale di Prandelli in tv e in streaming.

La diretta tv di Italia-Giappone per la fase a gironi della Confederations Cup 2013, sarà trasmessa alle ore 24:00 di stasera 19 giugno da Rai 1 e Sky Sport 1, inoltre sarà visibile in diretta streaming andando sul sito Rai.tv scegliendo la diretta web, oppure da pc, tablet e smartphone tramite l'applicazione Sky Go.

Pronostico Italia-Giappone: inutile dire che è la squadra italiana a essere data per favorita, in virtù anche della buona prestazione degli azzurri che hanno battuto per 2-1 il Messico nella prima giornata di Confederations Cup, raccogliendo anche meno di quanto seminato.

A rafforzare questo pronostico, il fatto che il Giappone ha deluso non solo per lo 0-3 subito dai padroni di casa del Brasile, ma anche per l'opaca prestazione di tutti e in particolare delle stelle più attese, Honda e Kagawa.

Dovessimo dare un voto ai vari reparti, si potrebbe affermare che il centrocampo dell'Italia è nettamente superiore in qualità rispetto a quello degli avversari, anche perché abbiamo un certo Andrea Pirlo in cabina di regia.

Il miglior Balotelli vale quanto il tridente nipponico e anche in difesa siamo superiori, sperando che nessuno dei nostri difensori voglia emulare la pessima prestazione di Barzagli di qualche giorno fa, con tutto il rispetto per lo juventino che in 2 anni non ha mai steccato una partita. Pronostico 2-0.

Probabili formazioni Italia-Giappone, girone A Confederations Cup del 18 giugno 2013

A quanto pare, Prandelli ha tutta l'intenzione di far riposare qualche giocatore anche in vista dell'impegno di sabato prossimo contro il Brasile.

Maggio dovrebbe sostituire Abate e Aquilani l'opaco Marchisio, meno probabile l'impiego di Bonucci al centro per far rifiatare Barzagli, per il resto formazione invariata come anche il modulo.

Italia (4-3-2-1): Buffon; Maggio, Bonucci, Chiellini, De Sciglio; Pirlo, De Rossi, Montolivo; Aquilani, Giaccherini; Balotelli.

Giappone (4-2-3-1): Kawashima; Uchida, Yoshida, Konno, Nagatomo; Endo, Hasebe; Kiyotake, Kagawa, Honda; Okazaki.

Ricordiamo ancora l'appuntamento con la diretta tv Italia-Giappone di Confederations Cup (calcio d'inizio ore 24 di mercoledì 19 giugno 2013) su Rai 1 e SkySport.