Dopo i trionfi di Rafael Nadal e Serena Willliams nel recente Roland Garros, a breve il grande tennis riprenderà dall'erba londinese di Wimbledon. La data d'inizio del torneo del Grande Slam è prevista per il 24 giugno 2013.

Sarà Sky con una serie di canali dedicati a occuparsi della programmazione in diretta tv di Wimbledon 2013.

Il calendario in programma per Wimbledon 2013

Si parte lunedì 24 giugno e fino al 26 giugno, pioggia permettendo, si disputerà l'intero primo turno fra tabellone maschile e femminile. Da giovedì 27 al 30 gli incontri di secondo e terzo turno.

La seconda settimana di Wimbledon, aprirà il 1° luglio con gli ottavi maschili e femminili, il 2 e 3 spazio ai quarti di finale partendo dal singolare femminile.

Giovedì 4 luglio si entra nella parte calda del torneo con le semifinali donne, per poi continuare il giorno dopo con quelle maschili. Sabato sarà il turno della finale femminile e domenica gran finale per designare il vincitore uomini del torneo di Wimbledon 2013.

Pronostici e favoriti singolare femminile e maschile

L'anno scorso fu Federer ad imporsi sull'erba londinese battendo lo scozzese Andy Murray in quattro set. In campo femminile la trionfatrice fu Serena Williams che in finale sconfisse Agnieszka Radwanska.

E' lecito a questo punto esaminando l'attitudine dei vari tennisti a questa superficie, lo stato di forma e i risultati ottenuti, nonchè la classifica ATP e WTA che rende l'idea di quello che è stato fatto fra il 2012 e il 2013, fare dei pronostici e indicare dei favoriti.

Nonostante sia detentore del titolo, Federer non parte favorito nel torneo maschile di Wimbledon 2013, la forma e la lucidità non sembrano delle migliori, pur tenendo conto che l'erba è la sua superficie preferita, che Wimbledon lo ha vinto 7 volte e che un'altro trionfo qui, lo porterebbe a sopravanzare Pete Sampras e William Renshaw nel record di vittorie di tutti i tempi a Wimbledom, consacrandolo assoluto Re incontrastato.

Le sue stesse chanches potrebbero essere attribuite ad Andy Murray, lo scozzese viene da un infortunio che gli ha impedito di partecipare al Roland Garros, da verificare le sue condizioni.

Naturalmente c'è Rafael Nadal, nonostante sia probabilmente il tennista più forte di tutti i tempi sulla terra battuta e anche sull'erba possa dire la sua. D'altronde è stato 5 volte finalista a Londra, e ha vinto 2 volte Wimbledon.

Il favorito numero 1 a mio parere è senza dubbio Novak Djokovic, n.1 nel ranking ATP, ancora non ha vinto questo torneo, ma ha perso a Parigi in semifinale da Nadal solo 9-7 al quinto, e qui sarebbe un'altra storia.

Gli outsiders? Credo molto nelle possibilità di Jo-Wilfried Tsonga, il classico tennista da serve and volley, semifinalista in Francia, deve dimostrare però più costanza e concentrazione. il tedesco Tommy Haas come sorpresa del torneo.

In campo femminile è Serena Williams l'indiscussa favorita numero 1, anche lei potrebbe raggiungere un record aggiucandosi Wimbledon 2013, cioè eguagliare il record di 6 vittorie di Suzanne Lenglen e Billie Jean King.

Con la stessa sicurezza si può indicare come favorita n.2, la russa Maria Sharapova, poche chanches a Sabine Lisicki, Petra Kvitova, Agnieszka Radwanska e Victoria Azarenka.

Gli italiani in gara? L'erba non è certamente la loro superficie preferita, in campo maschile si spera in qualcosa di buono da Fognini e Seppi, in quello femminile fiducia alla Schiavone, mentre sulla Errani e su Roberta Vinci, il problema di un servizio troppo lento.