Formula 1 in diretta tv Rai oltre che sulla pay tv con Sky in occasione del GP d'Ungheria 2013, possibile il live streaming in doppia modalità: vediamo subito nel dettaglio le date e gli orari relativi a questo Gran Premio che si corre sul circuito dell'Hungaroring a Budapest, relativamente alla disputa di prove libere, qualifiche e gara. Successivamente le anticipazioni e la novità Pirelli con l'azienda che fa dietrofront sulla scelta del tipo di gomme annunciate.

Date e orari tv F1, GP Ungheria 2013

Ricordiamo che la diretta streaming di tutto il weekend di F1 per il GP Ungheria 2013, potrà essere seguita da Pc, tablet e smartphone tramite l'applicazione SkyGo oppure sul sito Rai.tv accedendo alla sezione dirette web.

Venerdì 26 luglio

Prove libere 1 (ore 10:00-11:30); prove libere 2 (ore 14:00-15:30): entrambe in diretta tv su Sky Sport F1 HD e RaiSport 1.

Sabato 27 Luglio

Prove libere 3 (ore 11:00-12:00): diretta tv Sky Sport F1 HD e RaiSport 1.

Qualifiche (ore 14:00-15:00): diretta tv Sky Sport F1 HD e Rai 2.

Domenica 28 Luglio

Inizio Gara ore 14:00: diretta tv Sky Sport F1 HD e Rai 1 (70 giri).

Anticipazioni weekend GP d'Ungheria F1 2013

Inizialmente l'azienda Pirelli aveva deciso di portare a Budapest gli penumatici Hard e Medium, ma la reazione dei team non si era fatta attendere con l'accusa di aver fatto una scelta obsoleta e poco gradita. Così le gomme da usare sulla pista dell'Hungaroring saranno le Soft e le Medium a favore di una mescola più morbida. Le monoposto negli ultimi 3 giorni hanno effettuato dei test a Silverstone, la Ferrari ha girato con le nuove gomme dando spazio a Rigon e poi a Massa, assente Alonso che è sembrato disinteressato ai test ma che invece avrebbe preferito provare delle soluzioni alternative aereodinamiche, in pratica un po' di polemica con la casa di Maranello.

Il pilota brasiliano della Ferrari, Felipe Massa, si è dimostrato positivo rispetto alle gomme da utilizzare nel weekend in Ungheria, ma non ha registrato grossi cambiamenti. La Red Bull di Vettel ha invece volato, ma evidentemente è la monoposto ad essere superiore a quella degli altri team, e non perchè le nuove gomme abbiano fatto chissà che salto di qualità.

Il circuito su cui si correrà il GP d'Ungheria 2013 è simile a quello di Monaco e come a Montecarlo sarà quasi impossibile sorpassare se non nel rettilineo finale, pista stretta e piena di curve, sarà molto importante disputare delle ottime qualifiche, le prove libere servirannodunque ad attuare il piano ideale, la gara di domenica potrebbe risultare alquanto monotona.