L'appuntamento con la diretta tv della finale maschile del torneo di Wimbledon 2013, Djokovic-Murray, sarà come sempre su Sky Sport e visibile anche in streaming da tablet, pc e smartphone tramite l'applicazione SkyGo.

L'orario della diretta tv della finale Djokovic-Murray è prevista per le ore 15:00 di domenica 7 luglio 2013, ma il collegamento con SkySport 1 sarà per le ore 14:00 con la consueta rubrica di tennis: "Studio Wimbledon". E ora il racconto delle semifinali con i risultati finali.

Risultati semifinali maschili Wimbledon 2013 del 5 luglio.

Djokovic-Del Potro: nella 1^ semifinale il numero 1 del ranking ATP e testa di serie n.1 a Wimbledon, Nole Djokovic, ha sudato sette camicie per avere la meglio del bravo argentino. Juan Martin Del Potro lo ha tenuto in campo per ben 4 ore e 43 minuti. Ma veniamo al racconto del match.

I due tennisti concedono poco nel proprio turno di battuta, si arriva così velocemente al 6-5 per il serbo che nel game decisivo piazza il break con l'aiuto dell'occhio di falco, 7-5 Djokovic.

Sembra identico il secondo set, ma Del Potro rischia grosso nel 6° gioco annullando ben 4 palle break. Poi cambia tutto, l'argentino strappa il servizio all'avversario e mantendendo ognuno il proprio turno di servizio agevolmente, Del Potro vince il set 6-4.

Nole gioca meno bene nel terzo set rischiando di subire il break 2 volte sul 3-3. Si arriva però al tie-break dopo 3 set point annullati da parte dell'argentino che poi lo perde ottenendo solo 2 punti, 7-6 Djokovic.

Inizio di quarto set uguale agli altri, nessuno rischia nella prima parte con la battuta, poi Djokovic riesce a strappare il servizio al suo avversario nel fatidico 7° game e va sul 4-3, Del Potro non si arrende e ottiene il contro break. Si arriva di nuovo al tie-break dove Djokovic ha due match-point che gli vengono però annullati, alla fine il lungo argentino vince il set 7-6 (8-6).

Si va al set decisivo e si arriva sul 4-3 senza che nessuno perda il servizio, poi il break all'ottavo gioco a favore del numero 1 del mondo, game facile e vittoria per 6-4. Nole Djokovic è nella finale di Wimbledon 2013.

Janowicz-Murray: l'outsider polacco contro il favorito scozzese, gioca molto bene Janowicz che tuttavia annulla un break point nel 4° gioco e due set point sul 4-5, alla fine si arriva al tie-break dove Murray commette degli errori grossolani, 7-2 e il primo set lo archivia Janowicz 7-6.

Parte forte lo scozzese nel secondo set con un break, il polacco rischia di perdere ancora il servizio ma si salva arrivando sul 4-5 ma non può fare di più e Murray vince 6-4 pareggiando l'incontro.

Lo scozzese ha paura e non attacca mai, Janowicz ne approfitta portandosi fino al 4-1 ma con un solo break di vantaggio, Murray ha una grande reazione d'orgoglio quando si trova a 2 punti dal cedere nuovamente il servizio, cambia la partita e lo scozzese strappa il turno di battuta all'avversario infilando una serie positiva e portandosi sul 5-4 per poi chiudere sul suo servizio il 3° set, 6-4 Murray.

Il polacco sembra demoralizzato e si esalta invece il padrone di casa nonostante il match venga interrotto con ancora la luce del giorno sul campo per dare il tempo di coprire il campo e accendere le luci artificiali. Lo scozzese strappa il servizio all'avversario sull'1-1 e poi nel game decisivo sul 5-3 chiudendo il set 6-3 e l'incontro. Andy Murray raggiunge la finale maschile del torneo di Wimbledon per la 2^ volta consecutiva. La finale del 7 luglio 2013 a Wimbledon, sarà Djokovic-Murray.