Formula 1 2013, qualifiche del gran premio di Germania appena terminate, in diretta su Sky, con la conquista della pole position da parete di Hamilton su Mercedes, davanti a Vettel su Red Bull. Le prove libere 3 di stamane sul circuito tedesco, avevano visto il ritorno al primo posto Red Bull di Vettel, che sembrava aver ritrovato lo smalto perso durante il Gran Premio di Inghilterra della scorsa settimana, nell'ordine di arrivo del quale lo aveva sopravanzato la Mercedes di Rosberg, ma il campionato del mondo di Formula 1 2013 ci ha abituato all'incertezza ed alla lotta serrata per il primato, e le qualifiche di oggi hanno confermato questo dato.

Certo, la delusione più grande in vista delle qualifiche del pomeriggio la aveva patita stamane la Ferrari di Alonso, che si era dovuta accontentare di un misero quarto tempo, preceduta, oltre che dal campione del mondo in carica Vettel, anche dalla Mercedes di Rosberg e dall'altra Red Bull di Webber, anche in considerazione del fatto che il tracciato del Gran Premio di Germania appariva agli occhi di tutti i commentatori come adatto alle caratteristiche della macchina italiana.

Infatti, il circuito tedesco ha una velocità media molto bassa e presenta ben due punti del percorso in cui le vetture sono costrette a rallentare vistosamente, fino a raggiungere la velocità di soli 100 km/h e queste caratteristiche è sembrato da subito che fossero destinate a favori Alonso, che con la sua Ferrari ha sempre brillato sui tracciati meno veloci. Le qualifiche di oggi hanno messo in evidenza anche alcune lacune di Rosberg, che non è arrivato nemmemo tra i primi dieci ed è stato clamorosamente escluso dalle qualifiche 3.