Il Tour De France 2013 è iniziato il 29 giugno, ma come si sapeva già alla vigilia, le prime due settimane non saranno molto interessanti a giudicare dalle tappe previste. Prima di addentrarci nella descrizione delle tappe più interessanti con le salite e le due cronometro, vediamo come seguire in diretta tv e in live streaming questo Tour De France 2013.

La copertura tv per questa edizione numero 100 del Tour De France è garantita dalla RAI grazie a Rai 3, Raisport 2 e Rai HD, mentre per la diretta in pay tv gli appuntamenti sono previsti sui canali satellitari di Eurosport che garantirà tante ore di trasmissione.

Per quanto concerne il live streaming, si potrà andare sul sito Rai.tv e andando nella sezione delle dirette web, scegliere il canale desiderato. Ricordiamo che sarà RaiSport 2 a garantire le maggiori ore di trasmissione, infatti in qualche caso si avrà anche la diretta integrale delle tappe.

E adesso torniamo al discorso tappe, individuando quelle dove potrebbe decidersi il nome del vincitore del Tour De France 2013.

Dopo una serie di tappe per velocisti, arriverà la prima tappa di montagna e le prime vere salite. Sabato 6 luglio si correrà l'8^ tappa (Castres-Ax 3 Domaines di 194 km), il primo GPM sarà il Col de Pailheres con ardue pendenze, poi una salita più breve ma di eguale difficoltà verso l'arrivo.

Domenica 7 luglio un vero tappone di montagna con ben 5 salite ma non di altissima difficoltà. Si tratta della 9^ tappa che si estende per 165 km, peccato che gli ultimi 30 km saranno in discesa e dunque i ritardatari potrebbero recuperare.

L'11^ tappa sarà la cronometro individuale che si correrà mercoledì 10 luglio (Avranches-Mont Sain Michel) di 33 km, interessante ma troppo breve per essere una di quelle che incideranno nella classifica generale del Tour De France 2013.

A dare il primo vero scossone alla classifica generale per la maglia gialla, sarà probabilmente la 15^ tappa di domenica 14 luglio, ad aspettare i corridori il mitico Mont Ventoux che giungerà dopo 200 km di corsa, pendenza media ma percorso lungo.

Altra cronometro individuale sarà la 17esima tappa (Embrun-Chorges) di 32 km, si correrà mercoledì 17 luglio, anch'essa troppo corta per sconvolgere la classifica.

Finalmente arriva l'Alpe d'Huez con la 18esima tappa di giovedì 18 luglio, si passerà attraverso una doppia salita molto dura, di solito è qui che la classifica generale del Tour De France prende una precisa direzione a causa dei grossi distacchi che potrebbero realizzarsi.

La tappa più complessa e faticosa sarà la 19esima di venerdì 19 luglio, un tappone con 5 salite di cui 2 di elevata difficoltà, il Col du Glandon e il Col de la Madelen, percorso totale di 204 km.

L'ultima tappa in grado di condizionare la conquista della maglia gialla finale del Tour De France 2013, sarà quella con l'arrivo in salita a Le Semnoz. Si tratta della tappa n.20 di sabato 20 luglio per un totale di 125 km.

Il resto è passerella, per cui si prevede riassumendo un'ultima settimana decisiva per decidere il vincitore del Tour De France 2013, mentre un paio di settimane non proprio avvincenti per la classifica generale, interessanti le due cronometro individuali ma non dovrebbero incidere più di tanto.