Grande attesa per il primo e prestigioso torneo internazionale amichevole estivo 2013: Valencia-Milan del 27 luglio sarà la partita di apertura della Guinness International Champions Cup 2013. Saranno ben otto le squadre partecipanti che si contenderanno il trofeo in 12 partite a eliminazione diretta, il trofeo verrà assegnato con la finale del 7 agosto.

Valencia-Milan, il cui orario d'inizio è fissato per le ore 20:00 allo stadio Mestalla di Valencia, sarà trasmessa in diretta tv da Mediaset Premium sul canale Premium Calcio (anche in HD), sempre per gli abbonati sarà possibile seguire la partita in live streaming tramite il servizio Premium Play da smartphone, pc e tablet.

Oltre a Milan, Inter e Juventus che rappresenteranno la Serie A italiana, per la Liga ci sarà il nuovo Real Madrid di Ancelotti oltre al Valencia, e che dire del nuovo Chelsea di Mourinho? L'altra squadra di Premier League sarà l'Everton. A completare il novero degli otto club partecipanti ci sarà la squadra americana dei Los Angeles Galaxy.

Valencia-Milan sarà l'unica partita della Guinnes International Champions Cup 2013 a disputarsi in Europa, il motivo è dato dal fatto che i rossoneri saranno impegnati il 31 luglio anche nell'Audi Cup, altro torneo amichevole di prestigio, contro il Manchester City.

Formula e regolamento della Guinness International Champions Cup 2013

Ogni squadra giocherà tre partite, Si partirà da una sorta di quarti di finale, il primo in terra USA sarà Inter-Chelsea con l'ex allenatore neroazzurro in panchina, José Mourinho. Il match avrà luogo a Indianapolis alle ore 20:00 locali, in pratica il 2 agosto con orario (in Italia) d'inizio previsto per le 02:00.

Gli altri 2 quarti saranno Juventus-Everton, Real Madrid-L.A. Galaxy. Successivamente avranno luogo le semifinali delle perdenti per determinare le posizioni dal 5° all'8° posto e le semifinali classifiche per determinare le due finali. Quest'ultime saranno disputate il 7 agosto, ovvero nella notte fra il 7 e l'8 agosto 2013 in base all'orario italiano, prima quello per il 3° posto e poi la finalissima per stabilire la squadra vincitrice della Guinness International Champions Cup 2013.