Da dicembre su Sky Uno andrà in onda MasterChef, il talent show culinario più seguito dagli italiani. Joe Bastianich si è sbottonato su alcune novità del programma dichiarando che "ci saranno concorrenti molto interessanti, un livello molto alto ed esterne in diverse parti del mondo, tra cui l'Africa". Lo chef pluristellato è stato nei giorni scoskkrsi a Udine per ritirare un premio della Camera di Commercio consegnatogli dal presidente dell'ente Giovanni Da Pozzo: in terra friulana, precisamente a Cividale del Friuli, ha anche aperto da poco un ristorante, ma l'italo-americano è anche proprietario di un'azienda vitivinicola di 40 ettari che produce 250.000 bottiglie che vengono esportate in moltissimi paesi esteri.

Ma ormai la televisione non ha più segreti per Bastianich, che sta registrando anche un altro programma oltre a MasterChef e rivela "per Sky ho iniziato a girare, partendo dalla Puglia, una trasmissione di cui sono il conduttore e il regista, che è un'esplorazione della produzione musicale italiana", di cui lo chef è un appassionato, suonando anche la chitarra e cantando.

Anche la mamma di Bastianich, Lidia, nota presentatrice di programmi culinari negli Stati Uniti, è impegnata sul piccolo schermo nelle riprese di Junior Masterchef. Dal 13 marzo 2014, in compagnia di Alessandro Borghese e di Bruno Barbieri, giudicherà i piccoli cuochi dagli otto ai tredici anni. Bruno Barbieri, già al fianco di Carlo Cracco e di Joe Bastianich in MasterChef, ha dichiarato tutto il suo entusiasmo per questa esperienza: "Sono felicissimo per l'opportunità che mi è stata data perché nella vita ho sempre voluto cercare il talento; mi hanno sempre incuriosito i talent scout capaci di scovare numeri uno come Messi o Maradona nel calcio, Tiziano Ferro o Bruce Springsteen nella musica. Con Junior MasterChef ho questo compito: trovare lo chef stellato di domani. Forse tra questi ragazzini troveremo un Vissani, un Cracco e permettetemi l'autocitazione, magari un Barbieri del futuro".