Milan - Cagliari si presenta come uno scoglio da non sottovalutare per i rossoneri. La squadra, come al solito da quando c'è mister Allegri al timone, è partita male. La sconfitta nella fatal Verona ha evidenziato le tante pecche difensive e le ancora carenti condizioni fisiche. Allegri farà bene ad inventarsi qualcosa di meglio nel match di Champions col Psv se non vuole rischiare un clamoroso esonero. Il Milan dovrebbe provare l'attacco a 3 con Niang preferito all'altalenante Boateng, mentre a centrocampo verrà data fiducia a Poli dopo la bella prestazione nella prima giornata.

Il Cagliari è ancora orfano di Pisano e Cossu, ed ha delle incertezze in tutti i reparti, ma il dubbio maggiore rimane Astori. Il forte difensore è stato tenuto fuori nella prima giornata contro l'Atalanta per motivi di mercato e potrebbe anche non essere più a disposizione della squadra, o magari ritrovarsi proprio dall'altra parte tra le fila rossonere, ma rimane ancora uno spiraglio per il Napoli. I nattacco dovrebbero essere confermati Sau e Pinilla con Ibarbo tristemente in panchina.

Milan - Cagliari: orario e diretta tv

Il match sarà trasmesso in diretta tv come da copione dai canali calcio di Sky e Mediaset Premium in pay per view o in abbonamento al pacchetto calcio. L'orario dell'incontro è fissato per le 20:45 di domenica 1 settembre.

Milan - Cagliari: probabili formazioni

Milan (4-3-3) Abbiati, Abate, Mexes, Zapata, Costant, De Jong, Poli, Montolivo, Niang, El Shaarawy, Balotelli.

Cagliari (4-3-1-2) Agazzi, Perico, Rossettini, Astori, Murru, Dessena, Conti, Ekdal, Nainggolan, Sau, Pinilla.