Tutto nasce da un fumetto, per poi approdare come serie tv e infine concludere come film cinematografico. Ora si torna un po' alle origini, o quasi: il network Fox (quindi probabilmente la serie approderà sulla pay tv di Sky anche in Italia) ha infatti programmato uno spin-off di Batman incentrato sulla città di Gotham City e su James Gordon, il Commissario di polizia che aiuta il pipistrello nelle diverse vicende per combattere il crimine.

Da un'idea di Bruno Heller, già creatore di "The Mentalist" (per gli appassionati questo dovrebbe essere già sinonimo di garanzia), trattasi di un prequel dedicato interamente al giovane detective James Gordon agli inizi della sua carriera in polizia e che ovviamente sarà il protagonista della serie tv per Fox.

Apparve per la prima volta su "Detective Comics" nel 1939: il Commissario James Gordon è stato ideato da Bill Finger e Bob Kane e nei diversi film cinematografici di Batman è interpretato prima da Pat Hingle, nella serie realizzata da Tim Burton, mentre più recentemente il personaggio è stato azzeccato nella trilogia di Christopher Nolan, grazie all'ottima interpretazione di Gary Oldman che ha raggiunto un certo spessore in termini di popolarità.

La nuova serie tv vedrà Gordon indagare sui "giovani cattivi" dell'universo di Batman, in cui però il pipistrello non sarà presente per via degli attuali impegni cinematografici con il già annunciato film che vedrà Ben Affleck contro Superman, che uscirà nell'estate 2015.

Stavolta l'eroe è un normalissimo uomo senza alcun equipaggiamento particolare nella serie tv intitolata semplicemente "Gotham", voluta molto orgogliosamente dalla Warner Bros, in cui si noterà l'inevitabile progressivo degrado della città di Gotham City.