Aspettare una settimana intera prima di seguire il big match della propria squadra del cuore, in pay tv, e poi trovarsi con il canale oscurato durante il weekend. Succede, in accordo con quanto rilevato da Altroconsumo, con Mediaset Premium a causa della scarsa capacità trasmissiva nel momento in cui devono essere trasmesse più partite di calcio contemporaneamente.

Secondo l'Associazione trattasi di un problema che si registra oramai sempre più spesso, e per il quale è stata inviata una segnalazione all'Autorità Garante per la Concorrenza ed il Mercato (Antitrust).

Altroconsumo lamenta il fatto che l'utente, tra l'altro, non viene avvisato del disservizio, il che legittima ancor di più la pretesa da parte del cliente che paga di vedersi riconosciuto per la mancata visione un risarcimento pari ad una quota dell'abbonamento.

Contestualmente, l'Associazione ha intimato Mediaset Premium ad interrompere i comportamenti scorretti ed ha lanciato proprio oggi online, sul proprio sito Internet, una petizione a sostegno dell'iniziativa finalizzata ad ottenere i risarcimenti.

La diffida da parte di Altroconsumo è stata inoltrata alla RTI in virtù di quella che è, non potendo vedere il cliente le partite, una pratica commerciale scorretta. L'Associazione ha pubblicato online la lettera di diffida, inviata a mezzo raccomandata ed anticipata via fax, nella quale in forza, agli effetti ed ai sensi del Codice del Consumo, in corrispondenza dell'articolo numero 140 comma 5, è stata richiesta l'immediata cessazione dei comportamenti scorretti.