Milan- Napoli è il big match super atteso di domenica 22 settembre 2013. Il posticipo di Serie A di San Siro, con orario diretta tv-streaming alle 20:45, sarà trasmesso sulla rete di Murdoch ai canali Sky Sport 1, Sky Supercalcio e Sky Calcio, mentre Mediaset mostrerà la partita su Mediaset Premium Calcio. Come sempre sarà fruibile lo streaming live tramite Sky Go e Mediaset Play.

Grande festa tra i tifosi per una domenica di grande calcio, giorno nel quale Milan-Napoli si affronteranno in Serie A dopo lo scorso 14 aprile, partita finita con un gol per parte. L'obiettivo fissato da Allegri per il posticipo è molto semplice: vincere. Il "Diavolo" deve tentare di risollevarsi in classifica sin da subito, onde evitare di commettere lo stesso errore della scorsa stagione.

Tuttavia, il Milan, nella partita di domenica 22 settembre, si troverà di fronte il Napoli, una squadra che sta facendo molto bene e che sta dimostrando di essere in una forma incredibile nel campionato di Serie A 2013/14. Il Pepita Higuain e Hamsik non perdonano, la squadra gioca un gran calcio e tutto questo per i rossoneri può essere un incubo, considerando soprattutto gli indisponibili e gli "svarioni" che ha spesso la difesa.


Però, nella storia di Milan-Napoli c'è un dato di fatto e la statistiche non vanno mai prese alla leggera: i partenopei non vincono in casa dei rossoneri da aprile del 1986. Da ben 27 anni gli azzurri non portano a casa una vittoria contro il "Diavolo" a San Siro.

Nel posticipo della quarta giornata di Serie A di domenica, avremo da una parte le statistiche, dall'altra la forma e intesa della squadra. Se la matematica non è un'opinione, sarebbe lecito attendersi un pareggio, ma come si sa, nel calcio tutto può succedere.

Probabili formazioni del posticipo del 22 settembre 2013

Milan4-3-1-2: Abbiati, Zaccardo, Mexes, Zapata, Constant; Poli, De Jong, Muntari; Birsa; Balotelli, Matri. A disposizione: Amelia, Coppola, Vergara, Abate, Emanuelson, Cristante, Nocerino, Robinho, Saponara, Niang.

Napoli4-2-3-1: Reina; Maggio, Albiol, Britos, Zuniga; Behrami, Inler; Callejon, Hamsik, Insigne; Higuain. A disposizione: Rafael, Colombo, Cannavaro, Fernandez, Mesto, Armero, Mertense, Dzemaili, Pandev, Zapata.