Come gli altri grandi campionati europei, anche la Serie A scende nuovamente in campo a pochi giorni di distanza dalle ultime partite, per il classico turno infrasettimanale valido per la quinta giornata di campionato. L'anticipo sarà giocato questa sera tra Udinese e Genoa alle ore 20.45, mentre il posticipo di giovedì sarà costituito dal big match tra Inter e Fiorentina. Tutte le altre partite si giocheranno domani sera sempre alle 20.45 e saranno trasmesse in diretta tv sui canali Sky Sport e Mediaset Premium. Tra queste sono da segnalare Chievo - Juventus e Sampdoria - Roma.

Ecco le probabili formazioni delle squadre impegnate in questi incontri.

Per quanto riguarda il match tra Chievo e Juventus, Conte ha intenzione di continuare il turnover e schiererà in campo un 3-5-2 con il ritorno di Buffon tra i pali, Barzagli, Chiellini e Lichsteiner in difesa, Vidal, il rientrante Marchisio, Pogba e Peluso a centrocampo e la coppia Vucinic - Quagliarella in attacco. Sannino, invece, schiererà un 4-4-2 con Puggioni tra i pali, Sardo, Papp, Cesar e Dramè in difesa, Hetemaj, Radovanovic, Rigoni ed Estigarribia a centrocampo, e la coppia Therea - Paloschi in attacco.

Sampdoria - Roma. Garcia schiererà in campo un 4-3-3 con De Sanctis tra i pali, Maicon, Benatia, Castan e Balzaretti in difesa, Pjanic, De Rossi e Strootman in centrocampo e Florenzi, Totti e Ljajic in attacco. Delio Rossi risponderà con un 3-5-2 con Da Costa tra i pali, Gastaldello, Palombo e Costa in difesa, De Silvestri, Obiang, Krsticic, Bjarnason e Regini a centrocampo e Sansone e Gabbiadini in attacco.

Inter - Fiorentina. Mazzarri schiererà in campo un 3-5-1-1 con Handanovic tra i pali, Campagnaro, Ranocchia e Juan Jesus in difesa, Jonathan, Taider, Guarin, Cambiasso e Nagatomo a centrocampo e Alvarez a sostegno dell'unica punta Palacio. Montella si affiderà, invece, al 4-3-2-1 con Neto tra i pali, Tomovic, Rodriguez, Compper e Pasqual in difesa, Aquilani, Ambrosini e Fernandez a centrocampo e Borja Valero e Joaquin a sostegno dell'unica punta Giuseppe Rossi.