È arrivato il giorno più atteso da qualche settimana a questa parte. Scendono in campo le tre italiane ancora rimaste agli US Open 2013 in lizza per la vittoria finale. Simona Halep-Flavia Pennetta e il derby Camila Giorgi-Roberta Vinci, sono queste le due sfide di cartello che vedranno le atlete italiane cimentarsi con il giudizio della storia.

La diretta tv degli US Open in televisione inizierà a partire proprio dalle 17 su Eurosport 2, orario in cui sono previsti gli inizi dei match delle azzurre. Lo streaming del torneo di tennis americano sarà invece disponibile per i soli abbonati Sky grazie al servizio offerto da Sky Go.

Un dato è certo, ancora prima che si sappiano i risultati di quest'oggi. Almeno una delle italiane approderà ai quarti di finale. Per il nome o i nomi è ancora presto, ma se Flavia Pennetta confermerà l'ottimo avvio di cui si è resa protagonista fino a questo momento avremmo pochi dubbi sul guardare alla brindisina come favorita nel match contro l'avversaria rumena, il che significherebbe per l'Italia avere due giocatrici ai quarti di finale, che altro non sono se non l'anticamera per le semifinali del grande slam a stelle e strisce.

Flavia Pennetta contro la Halep ha giocato di recente, durante il torneo svedese, e di quell'incontro la nostra tennista conserva un bel ricordo, avendola battuta in rimonta dopo aver perso il primo set per 4-6, avvantaggiandosi anche del ritiro della sua avversaria quando al terzo set la brindisina conduceva per 2-0.

Tutti gli occhi però degli appassionati di tennis saranno puntati su di loro, Camila Giorgi e Roberta Vinci. Le due italiane daranno vita ad un derby infuocato. Fino ad una settimana fa alla lettura del match di quest'oggi i favori del pronostico sarebbero andati senza dubbio alla più esperta Vinci.

Il mondo del tennis è però cambiato ieri notte, e a renderlo un po' più incerto ed avvincente è stata la nostra Camila Giorgi, capace di battere al terzo turno nientemeno che la danese Wozniacki. Tanti addetti ai lavori sostengono ormai da tempo come il futuro appartenga alla giovane atleta di Macerata. Oggi quel futuro potrebbe essere avvicinato e preso a pallate fino a renderlo "presente".