Torna la Champions League per la seconda giornata della fase a gironi. Questa sera all'Amsterdam Arena si gioca Ajax-Milan, sfida forse già decisiva per le sorti del Girone H, dopo le vittorie al primo turno sia del Barcellona che della squadra di Massimiliano Allegri, che anche oggi hanno l'occasione di battere la concorrenza e portare a sei le lunghezze di vantaggio in classifica.

Per vedere in streaming Ajax-Milan si deve per forza di cose essere abbonati Sky o Mediaset e collegarsi al siti internet Skygo e Premium Play, creati apposta per l'utente che vuole usufruire della diretta sul pc della partita. L'incontro di Champions League verrà "trasmesso" anche su tutti i tablet e smartphone che montano le app gratuite Skygo e Premium Play.

Le due squadre non affrontano un momento di forma stupefacente. L'Ajax ha avuto il merito di tenere nascoste le sue lacune con la quarta posizione in campionato dopo otto giornate di Eredivisie, accusando un ritardo di un solo punto dalla vetta super affollata che comprende Twente, Psv ed Heerenveen, quest'ultima formazione allenata dall'ex leggenda rossonera Van Basten.

Situazione più complicata invece per il Milan, che in classifica occupa la nona posizione ed è staccato di dieci punti dalla capolista Roma, oltre a dover recuperare dopo appena sei turni di Serie A già otto lunghezze da Napoli e Juventus, le quali occupano gli ultimi posti rimanenti per l'accesso diretto alla Champions League, obiettivo minimo dei rossoneri per questa stagione.

Ajax-Milan non può essere una partita come le altre e non lo sarà mai, sopratutto se il terreno in cui si gioca è quello della Coppa Campioni. Due filosofie a confronto, due scuole che hanno fatto la storia del calcio. Proprio il tecnico dei lancieri De Boer sembra essere legato da un filo rosso con la squadra italiana, avendola affrontata e battuta nella finale del '95 e avendo esordito sulla panchina del club nel 2010 proprio a San Siro contro i rossoneri.

Ad oggi il bilancio di vittorie e sconfitte parla a favore dei rossoneri. Dal 2003 ad oggi Ajax e Milan si sono affrontate in sei occasioni. Sono state tre le vittorie dei rossoneri, uno solo il successo dei lancieri, quello del già citato incontro del Meazza tre anni fa che ha visto la formazione dell'esordiente De Boer battere i padroni di casa del Milan per 2-0.

Oltre a questo c'è da aggiungere anche un'altra statistica particolarmente significativa, ovvero che l'Ajax non batte all'Amsterdam Arena una squadra italiana dal 2002. Allora fu la Roma a dover cedere difronte ai lancieri per 2-1. Valutata sia la reale forza dei padroni di casa ed il ritorno di Mario Balotelli nell'attacco ospite, gli uomini di Allegri potrebbero anche fare bottino pieno. Pronostico: Milan vincente.

Durante la conferenza stampa di ieri il tecnico del Milan Massimiliano Allegri ha rivelato come in attacco giocherà la coppia Balotelli-Robinho. Alle loro spalle giocherà invece Birsa. A centrocampo torna capitan Montolivo, che andrà con tutta probabilità a schierarsi insieme all'ex della partita De Jong e a Muntari. In difesa linea a quattro composta dalla coppia centrale Mexes-Zapata più i terzini Abate e Constant. In porta Abbiati.

Ajax-Milan probabili formazioni (01-10-2013)

Ajax (4-4-2): Vermeer, Van der Hoorn, Moisander, Blind, Ligeon, Poulsen, Enoh, Duarte, De Jong, Sana, Hoesen. Allenatore: de Boer

Milan (4-3-1-2): Abbiati, Costant, Abate, Mexes, Zapata, De Jong, Muntari, Montolivo, Robinho, Birsa, Balotelli. Allenatore: Allegri