Killing Kennedy, lo show targato National Geographic Channel, già andato in onda negli U.S.A. Domenica 10 Novembre, verrà trasmesso in contemporanea Domenica 17 Novembre da National Geographic Channel Italia (canale Sky 409) e da Fox Crime (canale Sky 115). A cinquant'anni da uno degli avvenimenti più sconvolgenti per l'America, l'assassinio del Presidente John F.Kennedy per mano di Lee Harvey Oswald avvenuto il 22 Novembre 1963 a Dallas, National Geographic Channel ricorda questo anniversario con lo straordinario evento televisivo dal titolo "Killing Kennedy", show targato Ridley e Tony Scott e basato sul best seller di Bill O'Reilly's.

Prodotto dalla Scott Free Productions, il film è un vero e proprio evento televisivo globale e conta un cast d'eccezione: ad interpretare il compianto JFK sarà Rob Lowe (volto noto della seguitissima serie TV "Brothers and Sisters"), mentre l'assassino del Presidente Kennedy sarà interpretato dall'attore Will Rothhaar (apparso in molte serie TV, tra cui ricordiamo "Buffy l'ammazzavampiri" e "C.S.I. -Crime Scene Investigation").

Due uomini totalmente diversi tra loro, il Trentacinquesimo Presidente degli Stati Uniti d'America J.F.K. e l'ex militare ed attivista Oswald, che il destino ha tristemente unito quel mattino di Venerdì 22 Novembre 1963 (12:30 ora locale) a Dallas; due uomini il cui ricordo, nel bene e nel male, resta tutt'ora, dopo cinquant'anni, ancora vivo nelle menti degli Americani. Lo stesso Rob Lowe, infatti, in un'intervista rilasciata a "Collider" ha dichiarato: "Ho sempre segretamente sperato che un giorno avrei interpretato uno dei fratelli Kennedy ,perché ho una vaga somiglianza, ma soprattutto perché sono due miei eroi e non credo di aver avuto l'onore, finora, di interpretare un eroe".

Lowe, per calarsi meglio nei panni del Presidente, ha dovuto riflettere su alcuni aspetti, per rendere più autentico e riconoscibile possibile il suo personaggio: "Volevo umanizzare la sua figura - ha dichiarato l'attore - spostando l'accento dall'iconografia dell'eroe ai ricordi di quello che era come marito, padre, fratello, un uomo complicato ed imperfetto , qualcuno che ha fatto grandi cose ed ha voluto fare di più".

Anche Michelle Trachtenberg, la Georgina Sparks della serie TV "Gossip Girl",in un'intervista a "Collider", parla del suo personaggio in "Killing Kennedy": Marina, la moglie russa di Lee Harwey Oswald. La giovane attrice inizialmente voleva interpretare il ruolo di Jackie Kennedy, rivelandosi però troppo giovane per ottenere la parte.

"Quando il mio manager ha pensato di farmi interpretare Marina, la ragazza russa, ed io ho dimostrato a National Geographic di parlare in maniera fluente il russo, sono riuscita ad ottenere la parte".

Michelle racconta del suo personaggio, "vittima" anch'essa dei tragici eventi, e commenta l'importanza dello show: "Penso che riuscire a raccontare questo avvenimento a cinquant'anni dalla morte del Presidente abbia un grosso significato, specialmente per la grande attenzione mediatica che Kennedy riesce ancora a catalizzare a distanza di anni: sono onorata di far parte di questo progetto".

"Killing Kennedy", Domenica 17 Novembre ore 20:55 in contemporanea su National Geographic Channel Italia (canale 409 di Sky) e su Fox Crime (canale 115 di Sky).