Dopo la Formula Uno, anche la Moto Gp sbarca sulla pay tv Sky che ha acquisito i diritti per la trasmissione in diretta televisiva delle gare (comprese prove libere e qualifiche) a partire dalla stagione 2014. Il pacchetto comprende anche la Moto2 e la Moto3 e l'esclusiva assoluta riguarderà ben undici gare. Così come la Formula Uno, anche il Motomondiale avrà un canale dedicato e circa 30 ore di programmazione ad ogni week end di gara.

Tra i commentatori ci sarà sicuramente Loris Capirossi, grazie ad un accordo con Dorma, società che organizza e gestisce il Mondiale di Moto Gp, Moto2 e Moto3. L'ex pilota si posizionerà nella cabina da telecronista come commentatore tecnico. Naturalmente sarà in esclusiva per gli abbonati Sky (anche quando verrà concessa la diretta alle reti in chiaro). Insomma, ricoprirà le stesso ruolo con la quale si è fatto apprezzare quest'anno Mark Gené nel Mondiale di Formula Uno.

Ancora nessuna news sul telecronista principale. Le prime indiscrezioni portavano a Guido Meda, attualmente giornalista-telecronista per Italiauno, ma le voci sono state smentite. Si pensa ad una soluzione interna, con il nome che verrà svelato direttamente nel 2014, quando verrà ufficializzata la programmazione di Sky Sport.

La pay tv Sky garantirà al Motomondiale ben cinque canali interattivi:

  • la diretta televisiva della gara

  • race control; ovvero i tempi dei giri

  • on board camera; la visuale dalla moto di ogni pilota

  • fly view; le immagine panoramiche in esclusiva

  • testa a testa; grazie alla quale si potranno confrontare le prestazioni e i tempi di tre piloti in gara in quel momento