Hellas Verona e Chievo tornano a sfidarsi in serie A dopo undici anni e lo faranno sabato 23 novembre alle ore 18:00 allo stadio Bentegodi, con diretta tv su Mediaset Premium Calcio HD e sul canale Sky Calcio 1 HD. Gli unici due precedenti nella massima serie risalgono alla stagione 2001/2002, quando le due squadre vinsero una volta ciascuna: due a uno nella gara di andata per il Chievo e vittoria di rimonta per tre a due dell'Hellas Verona nel match di ritorno, ricordato per una memorabile corsa del tecnico scaligero Alberto Malesani sotto la curva Sud.

Qui Hellas Verona: Nessun problema di formazione per il mister Mandorlini, che spera di ritrovare la vittoria dopo il due a zero subito nell'ultima gara di campionato sul campo del Genoa; tra le mura amiche il Verona è ancora imbattuto e con un'eventuale vittoria sui clivensi il treno dell'Europa resterebbe un sogno possibile; con i rientri dei nazionali Bianchetti ed Halfredsson, la formazione del Verona dovrebbe essere già pronta con un 4-3-3 dove l'unico ballottaggio riguarda il ruolo di esterno offensivo ( in vantaggio Jankovic su Martinho ndr.). In difesa, conferma per Gonzalez al fianco di Maietta, con Cacciatore ed Agostini sulle corsie laterali. Halfredsson sarò affiancato dal dinamismo di Romulo e da Jorginho, vera rivelazione di questo inizio di stagione. Davanti spazio alla fisicità di Luca Toni e all'estro di Iturbe.

Qui Chievo: Eugenio Corini fa il suo ritorno sulla panchina del ChievoVerona, e subito deve fare i conti con l'assenza dell'esperto Sergio Pellissier per infortunio, mentre Bentivoglio e Claiton sono alle prese con problemi muscolari. Rientrato definitivamente in organico il difensore Dainelli, in attacco dovrebbe rivedersi la coppia Thereau-Paloschi; probabile rafforzamento della zona di centrocampo con l'inserimento di Hetemaj e Radovanovic al fianco di Luca Rigoni, con Sardo e Pamic sugli esterni.

Ecco le formazioni che scenderanno in campo alle ore 18:00, sabato 23 novembre al Bentegodi:

Hellas Verona: Rafael, Cacciatore, Maietta, Gonzalez, Agostini, Halfredsson, Romulo, Jorginho, Toni, Iturbe, Jankovic. All: Mandorlini

Chievo: Puggioni, Sardo, Dainelli, Frey, Sardo, Pamic, Radovanovic, L.Rigoni, Hetemaj, Thereau, Paloschi. A: Corini