Quando la televisione "comune" comincia a proporre sempre gli stessi contenuti, il consumatore volge il suo sguardo (è proprio il caso di dirlo!) altrove, cercando tra le offerte di Mediaset Premium e di Sky quella che può soddisfare al meglio le sue curiosità televisive.

Si tratta solo di dover decidere quale pacchetto sia il migliore, scegliendo di sottoscrivere un abbonamento alla pay tv che sia allo stesso tempo conveniente e ricco di stimoli per l'utente: ecco allora che si potrà scegliere tra partite di calcio di ogni tipo, film di ogni genere, serie tv in prima visione e molto, molto altro ancora.

La battaglia si farà ancora agguerrita però nei prossimi mesi nel Vecchio continente, dove è in procinto di sbarcare con molte novità il gigante americano Amazon, già presente in alcuni Paesi europei con Amazon Prime, che mette a disposizione anche in Italia servizi a 9,99 euro l'anno.

Con la novità di Instant Video, Germania e Regno Unito (dove Amazon ha acquisito LoveFilm e dove proporrà in aggiunta Amazon Prime Instant Video) saranno i primi a poter godere di un catalogo veramente ampio di film e serie televisive, che funzionano quasi come il californiano Netflix e il Mediaset Infinity nostrano.

Ovviamente è previsto un lieve aumento di prezzo per l'ex "offerta base", che sarà possibile ampliare in Germania pagando 20 euro in più (da 29 di Amazon Prime ai futuri 49 euro di Instant Video) ed avendo a disposizione già il servizio streaming, pagando qualcosa in più con il prossimo rinnovo.

Si vocifera che questa novità arriverà presto anche nel nostro Paese: i servizi di Amazon saranno fruibili sui tablet e smartphone iOs e Kindle Fire, ma anche con console e smart TV, oltre che via web e si potrà scegliere on demand cosa vedere in più oltre al già ricco catalogo di Instant Video.

Data questa possibilità, concreta in Europa, in forse per l'Italia, bisognerà chiedersi cosa faranno i nostri due maggiori players del settore: sarà battaglia all'ultimo centesimo fino all'estremo ribasso, o decideranno di ampliare la loro offerta? Banalmente, "si vedrà".