La pay tv on demand rappresenta la nuova frontiera del concetto stesso di televisione ed è per questo che in Italia, ad oggi, esistono diverse aziende che forniscono questo servizio: da Mediaset Premium grazie al decoder Premium On Demand e Premium On Demand HD col servizio Premium Play, a Infostrada tv (via adsl) o tv di Fastweb (via fibra ottica e adsl), da Alice Home tv (via adsl), a Sky grazie al decoder My Sky e My Sky HD col servizio Sky On Demand e Cubovision (di Telecom Italia via adsl), tutti in tecnologia IPTV.

Quando un utente decide di sottoscrivere un abbonamento alla pay tv sono tanti i prodotti che gli verranno proposti. Fra questi, molto probabilmente, ci sarà anche la pay tv on demand che si basa sulla possibilità di acquistare l'accesso ad una piattaforma di contenuti, tra i quali si può scegliere in qualsiasi momento cosa vedere. Si abbandona così il concetto tradizionale di palinsesto in base al quale era il provider televisivo a stabilire il programma televisivo e l'orario in cui fruirne e l'utente aveva solo la possibilità di scegliere tra i vari programmi messi in onda contemporaneamente dalle diverse emittenti televisive.

Con il video on demand l'utente può crearsi un "palinsesto personalizzato" secondo i propri desideri e le proprie necessità: può vedere, per esempio, un film o una partita in qualsiasi momento; di solito il contenuto scelto rimane disponibile per 24 ore, così da poter interrompere la visione per riprenderla in un secondo momento.

Anche se appare un pò più cara rispetto al classico abbonamento, la tv on demand è particolarmente utile sopratutto per chi, non avendo orari regolari, non riesce a usufruire dei servizi della televisione tradizionale (per esempio non riesce a vedere in diretta le partite di calcio).

Da un punto di vista tecnologico, il video on demand è realizzabile sulle reti per telecomunicazioni proprie della televisione via cavo e di Internet se sussistono alcune condizioni:

  • la presenza di una linea internet a banda larga in fibra ottica o tecnologia adsl;
  • il possesso di un decoder dotato di hard disk interno.

Grazie alla pay tv on demand, quindi, l'utente può fruire di un servizio interattivo interamente costruito sulle sue esigenze, cui poter attingere in qualsiasi momento. Un bel vantaggio nella frenesia della vita contemporanea.