Se c'è una cosa a cui gli italiani non rinuncerebbero mai, questa è proprio la televisione. Da quando poi gli spettatori hanno acquisito la facoltà di decidere in totale libertà il palinsesto, grazie alle offerte di Sky e Mediaset Premium. Grazie ad abbonamenti e piattaforme di tv on demand, infatti, i consumatori possono scegliere quali film, documentari, serie tv vedere e soprattutto quando vederli.

Prima di sottoscrivere una delle offerte dei due maggiori emittenti pay tv, è necessario sapere come trovare gli abbonamenti alla pay tv meno costosi, così da poter vedere tutti i propri programmi preferiti senza spendere una fortuna.

Il modo migliore per orientarsi tra le molte offerte è confrontarle utilizzando un comparatore online. Proviamo quindi ad effettuare un confronto tra le proposte per la pay tv ipotizzando di voler vedere solo il calcio e il cinema. Per il confronto utilizziamo il portale di comparazione SuperMoney.

In base a questi parametri, l'offerta attualmente più vantaggiosa è quella di Mediaset Premium, che propone due pacchetti in abbonamento, uno senza il decoder e l'altro con il decoder HD incluso.

Nel primo caso il canone mensile è di 27 euro, più 39 euro per l'attivazione dell'offerta. Il costo annuale quindi sarà di 363 euro. Nel secondo caso, il pacchetto con il decoder HD incluso, il canone mensile è di 31,5 euro, a cui devono aggiungere 39 euro per l'attivazione e 50 euro per l'installazione del decoder. Il prezzo annuale dell'abbonamento ammonterà quindi a 467 euro.

A seguire troviamo le offerte di Sky, che propone un abbonamento con decoder standard e uno con decoder HD.

L'abbonamento con il decoder standard ha un costo di 57,9 euro al mese. Il costo annuale ammonta a 713,8 euro, che includono anche i 19 euro dell'installazione. Se invece si preferisce l'abbonamento con il decoder My Sky HD si dovrà pagare un contributo di installazione di 59 euro, mentre il canone mensile sarà di 62,9 euro. Il costo annuale dell'abbonamento è quindi di 813,8 euro.