Se siete clienti Vodafone e possedete uno smartphone, c'è una sorpresa per voi: Infinity, il servizio di Mediaset per i Video on Demand, sarà offerto gratuitamente con Abbonamento e Ricaricabile, rispettivamente per quattro e tre mesi di streaming free. È l'ultima novità della famiglia Vodafone che, dopo aver offerto in promozione gratuita temporanea il famoso digital music service Spotify Premium, adesso dà ai suoi clienti la possibilità di vedere alcuni contenuti inclusi in uno degli abbonamenti di Mediaset Premium comodamente sul proprio smartphone.

Per i consumatori più attenti che sono molto pignoli nella scelta del migliore abbonamento pay tv, Infinity mette a disposizione una serie - anche se limitata - di film, cartoni animati e serie tv, in un'offerta appositamente dedicata ai clienti Vodafone e attivabile già da subito, sia online che in qualsiasi centro Vodafone. Un'offerta ancora più ricca per rispondere all'esigenza dei consumatori di avere a disposizione una vasta scelta di contenuti video on demand, sia da casa che, soprattutto, in mobilità.

Per poter beneficiare dell'esclusiva sorpresa nata dalla partnership tra Vodafone Italia e Mediaset Infinity, occorre soltanto scaricare l'app ufficiale di Mediaset disponibile per Windows Phone, Android e iOS. L'abbonamento mensile - che consente di avere il servizio di Video on Demand su tutti i device, dai tablet alle tv interattive fino alle game console - avrebbe un costo di circa 10 euro mensili, ma per i clienti Vodafone per 3 o 4 mesi è completamente gratuito.

I requisiti tecnici per usufruire del servizio, come ricorda Vodafone, sono ormai alla portata di tutti gli smartphone di ultima generazione: basta soltanto fare attenzione allo streaming video sotto 3G/4G, in quanto non dovrebbero essere previste delle estensioni delle soglie-dati. I contenuti di Infinity saranno infatti fruiti al meglio grazie alla rete veloce di Vodafone, che copre già mille comuni con tecnologia HSPA+, 200 città sotto 4G e 45 in Fibra ottica, raddoppiando gli investimenti per lo sviluppo della banda larga, come informano nel comunicato stampa relativo alla sigla dell'accordo con Mediaset.