Ci sono delle importanti novità nell'aria per tutti coloro che, alla ricerca di un'offerta televisiva più ampia e variegata, hanno provato a mettere i prodotti Mediaset Premium a confronto con l'offerta Sky, poiché il panorama degli operatori attivi nel settore della televisione a pagamento nel nostro Paese sta per subire un decisivo cambiamento.

Se fino a pochi mesi fa chiunque fosse interessato all'offerta calcio sulla pay tv sapeva con certezza a quali realtà rivolgersi per richiedere il pacchetto in grado di soddisfare la sua smaniosa esigenza, a partire dal 1° dicembre la situazione non sarà più la stessa.

Tra un paio di settimane, infatti, diviene operativa Mediaset Premium Spa alla quale il consiglio di amministrazione di Rti ha conferito la responsabilità di gestire tutte le attività legate alla pay tv.

Inoltre, entro il prossimo mese, Telefonica acquisirà una partecipazione dell'11,11% nella nuova società, come previsto dall'accordo sancito lo scorso luglio a seguito della cessione all'operatore spagnolo della partecipazione di Mediaset in Digital+.

Rti resterà quindi a capo del restante 88,89%, ma si è già pronunciata sulla possibile apertura all'ingresso di nuovi partner industriali di rilievo allo scopo di implementare e rinvigorire la dimensione tecnologica e internazionale della nuova offerta. Tra i potenziali nuovi soci, i più papabili attualmente sono Vivendi e Al-Jazeera, ma anche con Telecom Italia ci sono trattative in corso.

Lo scopo che si prefigge Mediaset Premium Spa è quello di sviluppare con impegno crescente le attività di produzione e distribuzione dei contenuti tramessi sulle piattaforme a pagamento Mediaset e al contempo di valorizzare gli investimenti compiuti recentemente dal gruppo per l'acquisizione dei diritti sportivi di importanti competizioni, prima fra tutte la Champions League.

Il 26 novembre verrà convocata l'assemblea dei soci per eleggere il nuovo consiglio di amministrazione, mentre il ruolo di Amministratore Delegato è stato attribuito a Franco Ricci, responsabile delle attività pay tv di Mediaset.

Alla base dell'operato di Mediaset Premium Spa c'è l'idea di promuovere un generale innalzamento qualitativo dei prodotti proposti, supportato dallo sviluppo di nuove piattaforme di distribuzione.

Nota positiva della nuova nata in casa Rti è che l'azienda ospiterà circa 270 dipendenti tra dirigenti, impiegati, tecnici e giornalisti.