Amanti delle serie tv, tifosi di calcio o appassionati del grande cinema, tutti quanti nelle nostre case utilizziamo quotidianamente la televisione. Per i più fedeli spettatori, d'altronde, il display è una fonte inesauribile di spettacolo che, grazie alla possibilità di mettere le offerte pay tv presenti sul mercato a confronto, può essere ulteriormente arricchita senza spendere un patrimonio.

Di offerte, d'altronde, ce n'è per tutti i gusti e informandosi su Sky e sui suoi abbonamenti, oltre che su Mediaset Premium, si potrà di certo individuare la più adatta a sé. Per i veri appassionati delle serie tv, inoltre, l'offerta si amplia se ci si rivolge all'estero, alle emittenti internazionali.

Il 2015 preannuncia, infatti, la trasmissione di nuove serie tv e il sogno di un broadcast diverso, quasi interamente autoriale e modellato sullo spettatore. Maggiore diversificazione oraria oltre che una componente artistica innegabile saranno, ad esempio, le parole d'ordine di Netflix, di HBO e di ABC.

Proprio nei palinsesti di queste emittenti, saltano all'occhio, tra le grandi firme, i nomi di David Fincher, Steve McQueen, Martin Scorsese, Seth Rogen-Evan Goldberg e Cameron Crowe. Per chi non stesse più nella pelle, ecco allora le preview delle serie tv più attese dagli spettatori.

Le serie tv di Netflix

Fissata per maggio 2015 è la trasmissione di Daredevil, primo atto della collaborazione tra Netflix e Marvel, insieme agli show dedicati a Jessica Jones e Luke Cage. La serie promette di essere un thriller poliziesco più che un superhero drama come ci si poteva aspettare dal precedente film.

Date ancora da definire, invece, per Bloodline e Narcos. La prima delle due serie, preannunciata come un thriller ricco di suspance e con protagonisti Kyle Chandler e Linda Cardellini, ha però una trama ancora piuttosto oscura. La seconda, invece, promette di essere un period drama dedicato alla ricostruzione delle imprese di Pablo Escobar.

Le serie tv di HBO

MaddAddam è l'attesissimo adattamento della trilogia distopica letteraria di Margaret Atwood girata da Darren Aronofsky. Se la trama appare poco originale, trattando dell'ennesima pandemia, il regista non può che farsi garanzia della serie. La data di uscita è ancora da definirsi.

Grandi nomi anche per Utopia, la cui intera stagione sarà girata da David Fincher e per Westworld, il remake di Jurassic Park di Michael Crichton, ambientato in un parco abitato da replicanti, firmato e girato da Jonathan Nolan e prodotto da JJ Abrams. Prevista per l'autunno anche la seconda stagione di True Detective.

AMC, Abc e Starz

Prevista per l'8-9 febbraio la serie tv più attesa dell'anno: Better Call Saul! Promosso a dovere con teaser, un trailer e divertenti cartelloni pubblicitari sparsi per tutta New Mexico, la serie nata da Breaking Bad si accinge finalmente a diventare realtà su AMC.

La prima eroina femminile dell'universo cinematografico della Casa delle Idee, Agent Carter, è trasmessa su Abc dal 6 gennaio 2015. A dirigere la serie la coppia vincente Marvel Christopher Markus e Steve McFeely.

Su Startz, invece, in data da destinarsi, arriva American Gods, nata dalla fantasia di Neil Gaiman. La serie tv vede protagonista Shadow, un uomo impegnato nell'infinita lotta tra divinità vecchie e nuove che vivono tra noi.