New entry nel panorama pay-tv. Mentre attualmente il consumatore può mettere le offerte Sky a confronto con quelle di Mediaset Premium, a breve potrebbe disporre di una ulteriore scelta. Vodafone ha infatti in programma la creazione di un servizio di televisione a pagamento nel Regno Unito entro la fine del 2015. La nota azienda, che inizialmente si occupava solo di telefonia mobile, sta studiando un nuovo servizio basato sulla piattaforma software fornita da Kaltura, società che ha da poco assorbito Tvinci, un provider OTT (Over The Top, ossia privo di una infrastruttura di reti e che fornisce quindi servizi tramite Internet)specializzato in soluzioni di video e programmi Tv per mezzo di Internet.

Un'offerta multiscreen comprendente la pay-tv

Vodafone mira a entrare nel mercato televisivo, proponendo ai consumatori, una volta che avranno avuto la possibilità di informarsi sul calcio sulle pay-tv dei vari operatori, un'offerta quad play. Infatti essa comprenderà telefonia fissa, mobile, servizi broadband e di pay-tv, mettendo in mostra un servizio multiscreen tramite reti fisse e mobili. La piattaforma video Kaltura consentirà agli utenti di personalizzare l'offerta: le famiglie potranno selezionare i propri canali e programmi preferiti per pianificare il proprio palinsesto ideale.

Sarà inoltre disponibile un aspetto social: sarà effettuabile l'integrazione fra Kaltura e Facebook per sapere quali programmi sono stati visti dagli amici. Il servizio sembra destinato alla fruizione di programmi attraverso smartphone, tablet e pc, ma, stando a quanto riporta il Daily Telegraph, Vodafone starebbe pensando anche di creare un set top box da collegare al televisore di casa. Anche Kabel Deutschland, società controllata da Vodafone, ha di recente siglato un accordo con Kaltura mirato alla creazione di una nuova TV app per i clienti televisivi via cavo.

Un player in più in un mercato decisamente agguerrito

Non sappiamo ancora se e quando la pay-tv di Vodafone entrerà nel mercato italiano, ma, qualora lo facesse, avrebbe di fronte una sfida molto difficile. Fastweb e Telecom Italia offrono già da tempo offerte comprendenti telefonia fissa, mobile ADSL e servizi di pay-tv come Sky o Mediaset Premium; proprio per la convenienza di questi servizi che permettono ai consumatori di risparmiare su più fronti, essi hanno riscosso grande successo. Vodafone dovrà quindi riuscire a creare un pack ancora più favorevole per gli utenti, oppure conquistare esclusive su alcuni eventi per attrarre i clienti (cosa che tuttavia richiederebbe un ingente esborso economico).