Le offerte pay tv di Sky e Mediaset Premium in campo calcistico stanno entrando nel vivo. A pochi giorni dall'uscita del nuovo calendario di Serie A presentato lo scorso 26 luglio, i due colossi della pay tv continuano a sfidarsi a suon di offerte e di sconti. Noi di SuperMoney, che ai nostri lettori teniamo molto, non abbiamo potuto fare a meno di spulciare e confrontare le offerte pay tv per fare un po' di chiarezza e dirvi come fare a spendere il meno possibile, ma guardando tutto "l'impossibile". Innanzi tutto chiariamo una cosa (che crediamo già sappiate): la Champions League per i prossimi 3 anni sarà di Premium, e questa è una bella botta per tutti gli abbonati di Sky che, diciamocelo, soffriranno non poco l'assenza delle telecronache di Caressa e compagnia bella in campo internazionale. Ma andiamo nel dettaglio.

Offerte pay tv a confronto: se tifi Juve, Roma o Lazio vince Mediaset Premium

Siamo andati ad informarci su Mediaset Premium e le sue offerte pay tv per capire quanto ci costerebbe vedere tutta la Serie A e la Champions League della nostra squadra del cuore. Se sottoscritta entro il 31 luglio, l'offerta pay tv di Mediaset Premium è di 26 euro al mese per i primi 6 mesi, mentre a partire dal settimo mese si sale a quota 36 euro. Facendo una media sui 12 mesi abbiamo quindi un costo mensile di 31 euro per vedere tutte le partite di Champions League di Juventus, Roma e Lazio (se passerà i preliminari) a cui si aggiungono tutte le partite di Serie A di Juventus, Milan, Inter, Roma, Napoli, Fiorentina, Lazio e Genoa.

DA LEGGERE: Come disdire l'abbonamento della pay tv? Ecco la nostra guida

L'offerta pay tv di Sky è la più conveniente se tifi una squadra che non ha conquistato la Champions

Insomma, i ruoli si sono invertiti. Fino all'ultima stagione calcistica, se eri tifoso di una quadra qualificata alla Champions League l'offerta pay tv migliore era quella di Sky, oggi non è più così. Ma siamo sicuri che questo sia un problema per la pay tv di Murdoch? Probabilmente no, perché così facendo Sky si prende tutti i tifosi delle 17 squadre rimanenti. Andiamo nel dettaglio. L'offerta di Sky per la prossima stagione è di quelle imperdibili a patto che non ti interessi la Champions e che tu decida di sottoscriverla entro il 30 settembre: 19 euro al mese per i primi 6 mesi e a partire dal settimo mese 33,90 euro. Il pacchetto comprende tutte le partite di Serie A, tutte le partite di Europa League e in esclusiva tutte le partite del campionato inglese, spagnolo, tedesco e olandese. La media sui 12 mesi in questo caso è di 26, 45 euro, per un risparmio annuo di quasi 55 euro rispetto all'offerta di Premium.

Qual è la combinazione di offerte pay tv che mi consente di vedere tutto, ma proprio tutto il calcio?

Ma se tifo Juve, Roma o Lazio e non voglio rinunciare alla Champions, all'Europa League, a tutti i principali campionati esteri e ovviamente a tutte le partite di Serie A, che faccio? Come faccio a spendere il meno possibile? Beh, innanzi tutto diciamo che l'offerta pay tv di Sky a partire dalla prossima stagione comprende anche la visione gratuita di Juve e Roma Channel, mica poco. A questo possiamo aggiungere il fatto che in un anno l'abbonamento Sky ci consente di risparmiare quasi 55 euro che potremmo reinvestire nell'acquisto delle singole partite di Champions League trasmesse da Mediaset Premium che attualmente vengono vendute ad un prezzo che oscilla tra i 10 e i 15 euro a partita. Dunque, nella peggiore delle ipotesi, con quei 55 euro potremmo comprare tra le 4 partite di Champions, a questo punto ne mancherebbero solo due per vedere tutta la fase a gironi. E poi, chi lo sa, se la nostra squadra del cuore passerà la fase a gironi, forse un piccolo sforzo economico in più sarà dovuto.

La giungla delle offerte pay tv ora è meno intricata, tiriamo le somme

In definitiva, ciò che ci sentiamo di consigliare ai super appassionati di calcio è un abbonamento all'offerta Sky (attenzione alle scadenze delle offerte perché poi non vale più questo ragionamento) a cui affiancare l'acquisto dei singoli eventi di Champions su Mediaset Premium. Se invece non vi interessa seguire i campionati esteri ma solo la Champions e la Serie A allora per forza di cose la scelta dovrà ricadere su Mediaset Premium. Viceversa, se vi interessasse solo l'Europa League e la Serie A, l'offerta pay tv consigliata è quella di Sky. Infine, se vi interessasse solo la serie A, l'offerta più economica sarebbe ancora quella di Sky.

Insomma, la giungla delle offerte pay tv per la nuova stagione calcistica sembra un po' meno intricata, ma solo una cosa sembra certa: per la stagione 2015/2016 in molte case italiane saranno presenti entrambi i decoder. Dunque obiettivo centrato per Mediaset Premium? Tra qualche mese sapremo se l'ingente investimento di Mediaset per l'acquisto dei diritti di Champions riuscirà a produrre i risultati sperati.