Se fino a qualche tempo fa la prassi prevedeva che gli amanti delle serie tv e dei documentari confrontassero solo le offerte Pay-Tv delle emittenti tradizionali, da ottobre 2015 gli utenti si chiedono quale tra Netflix, Sky, o Mediaset Premiums sia la scelta migliore e spesso la scelta definitiva ricade su Netflix e quindi sullo streaming."

L'arrivo di Netflix in Italia è stato uno degli eventi più significativi nel panorama dell'entertainement televisivo del 2015: se all'inizio gli stessi big delle Pay-Tv americane non temevano l'outsider dello streaming, adesso i ripensamenti sono obbligatori, considerando che il suo valore è, attualmente, di 50 milioni di dollari. 

Espansione del mercato, crescita senza sosta, focalizzazione sulla visione on-demand, e contenuti di qualità: queste sono solo alcune delle peculiarità che hanno permesso a Netflix di affermarsi prepotentemente nel mercato dell'intrattenimento, iniziando a preoccupare seriamente i colossi delle Pay-Tv americane, ma non solo.

Scontro Netflix, Sky e Mediaset Premium: chi vincerà?

Secondo alcune stime di settore, entro il 2020, grazie alla strategia di Netflix, il mercato delle Pay-Tv avrà un calo di 6 punti percentuali, passando dall'88% di abbonati del 2011, all'82% del 2020.
Il mercato dello streaming sta diventando sempre più importante, anche per la frammentazione che si è venuta a creare: molte emittenti hanno lanciato piattaforme ad hoc, mentre alcune hanno approfittato dei servizi già esistenti; questa struttura potrebbe causare ai nuovi competitor una perdita di profitti dal momento che Netflix è leader di settore: la soluzione per i nuovi "pesci piccoli" sarebbe quella di sfruttare l'enorme bacino di utenti di Netflix, che si consoliderebbe ancora di più nel mercato.

DA LEGGERE: Disdire abbonamento Sky: ecco come farlo senza penale

Netflix nel 2016 consoliderà gli investimenti

Concretamente il 2016 sarà l'anno del consolidamento per Netflix, che potrebbe investire 2,5 miliardi di dollari in licenze e programmazione, producendo nuove serie e acquistando titoli cult non ancora i palinsesto.
HBO e ShowTime, due delle emittenti più seguite in USA, investiranno rispettivamente 1,8 miliardi di dollari e 700 milioni, conferme numeriche del potenziale che ha Netflix attualmente.

Anche nel nostro Paese gli abbonati sono in aumento, quali sono le qualità specifiche che fanno pensare che Netflix sia più apprezato di Sky o Mediaset Premium?
Innanzitutto i costi contenuti, ma anche la qualità del palinsesto, la forza dell'on-demand e della possibilità di usare più di un dispositivo. Si preannuncia un 2016 difficile per Sky e Mediaset Premium; Netflix, l'outsider dello streaming è diventato un gigante.