Se sei abbonato alla pay tv satellitare potresti voler ampliare le tue possibilità con un decoder secondario o anche semplicemente richiedere una sostituzione. In particolare, se hai sottoscritto uno dei pacchetti offerti da Sky, in questo articolo troverai molte informazioni utili su come richiedere un secondo decoder Sky e quali sono i vantaggi di questa operazione.

Sky secondo decoder: scopri Sky Multivision

Se sei un abbonato Sky e vuoi condividere i tuoi programmi preferiti con il resto della famiglia o, in alternativa, permettere a un'altra persona di guardare tutta l'offerta satellitare su un'altro televisore senza la necessità di un secondo abbonamento, le possibilità non mancano di certo.

Per poter avere un secondo decoder Sky, la soluzione migliore è sicuramente Sky Multivision. Questa opzione, infatti, ti permette di collegare un decoder secondario con una smart card indipendente, ma sempre legata al tuo abbonamento. In questo modo potrai usufruire dello stesso identico pacchetto su due televisori in contemporanea, tuttavia rimangono alcuni requisiti indispensabili.

Per aderire a Sky Multivision, al prezzo aggiuntivo di 5 euro al mese sul canone d'abbonamento, è necessario che il tuo impianto possieda determinati requisiti. In caso di abbonamento e decoder My Sky, infatti, la parabola deve permettere il collegamento di quattro cavi Sat contemporaneamente affinché avvenga il collegamento simultaneo a due decoder. Se da una parte questo requisito non dovrebbe comportare grosse difficoltà in caso di parabola proprietaria, dall'altra è un fattore da tenere decisamente in considerazione in presenza di una parabola condominiale.

Nel caso, invece, il secondo decoder venga richiesto per l'installazione in una seconda abitazione, purtroppo Sky Multivision non permette un collegamento a due impianti differenti, lasciando come unica possibilità un secondo abbonamento Sky. Tuttavia, la piattaforma pay tv propone spesso alcune promozioni, in particolar modo durante i periodi di vacanza, per degli abbonamenti secondari ad un prezzo scontato.

DA LEGGERE: Sky Multivision: i propri pacchetti Sky, su più di un televisore

Come chiedere un secondo decoder Sky in caso di guasto del primo

Al di là delle possibilità offerte da un secondo decoder per quanto riguarda il vero e proprio utilizzo dell'abbonamento, la richiesta di un secondo prodotto potrebbe rivelarsi necessaria anche semplicemente per questioni di guasto.

In questo caso, Sky offre possibilità specifiche per ogni evenienza qualora fosse necessaria la sostituzione di un decoder. In caso di decoder in comodato d'uso gratuito, puoi richiedere la sostituzione semplicemente contattando il servizio clienti Sky e spiegando il motivo della richiesta. Qualora fosse accordato il ritiro e la sostituzione del vecchio decoder, non dovrai far altro che comunicare il numero seriale del prodotto riportato sul retro dello stesso. Per questo motivo, ti consigliamo di non acquistare decoder sostitutivi da terze parti, soprattutto usati, in quanto ogni singolo codice seriale del decoder viene registrato al nome dell'abbonato, rendendo eventualmente impossibile una futura sostituzione.

Per quanto riguarda la consegna del decoder, Sky procederà direttamente al ritiro e alla successiva sostituzione con un nuovo prodotto. In caso di modello non più in produzione, ti verrà consegnato l'ultima variante di decoder disponibile sul mercato. Se si riscontrassero delle difficoltà con la consegna a domicilio, ti verrà indicato un centro autorizzato presso cui potrai ritirare il nuovo decoder.